Home » Posts tagged 'Mimmo Laganà'

Tag Archives: Mimmo Laganà

Un museo davvero dog friendly? Il Museo Nazionale dell’Automobile!

Pixi-MuseoAuto

Con tutte quelle ruote mai e poi mai avrei detto che a noi quattro zampe fosse consentito l’accesso. Alzi la zampa, infatti, chi riesce a resistere al richiamo della ruota magari se già “bagnata” da un altro pelosetto! Impossibile vero? A me piacciono anche quelle dei motorini! Di ruote, al Museo Nazionale dell’Automobile di Torino (Mauto) ve ne sono e tante: di ogni tipo ed epoca, quasi 200 automobili originali dalla metà dell’800 ai giorni nostri, di oltre ottanta marche diverse, provenienti dall’Italia, Francia, Gran Bretagna, Germania, Olanda, Spagna, Polonia e Stati Uniti. E’ infatti l’unico Museo Nazionale del genere in Italia e vanta una delle collezioni più rare ed interessanti nel suo genere.
E nonostante questo rischio, noi pelosetti di ogni taglia e razza possiamo effettuare l’intero percorso. Non dobbiamo essere piccoli e posizionati in uno stretto trasportino complicando, e non poco, la vita ai nostri padroncini; al Mauto siamo sempre e comunque i benvenuti purché al guinzaglio! Capite vero l’eccezionalità del luogo? Ne sono rimasto anche io piacevolmente sorpreso quando il Direttore, Rodolfo Gaffino Rossi, mi è venuto incontro accogliendomi nel suo regno e facendomi tante coccole in una delle mie sale preferite, quella con la 500 e la Mole Antonelliana. Che emozione!!! Ancor di più quando sono andato a trovare il mio amico Pluto nello Spazio Follia, un cane di latte nato dall’amore del mio amico artista Mimmo Laganà al quale ha ridato una nuova identità; se non fosse stato per Mimmo, Pluto sarebbe finito al macero!

Pixi-Pluto-Museo Automobile

Allora amichetti che cosa aspettate? Dite ai vostri padroncini di visitare il museo e soprattutto dite loro che non hanno bisogno di lasciarvi a casa da soli, noi siamo graditissimi ospiti!

 

Mostra collettiva “Il cane nell’arte” all’Hotel Le Rondini

Cari amichetti, siete mai stati ad una mostra interamente dedicata a noi pelosetti? Dove noi siamo gli assoluti protagonisti del genio ed estro creativo di pittori e scultori? Ci ho creduto sin dall’inizio all’idea del mio amico artista Mimmo Laganà quando un giorno ricevetti la sua telefonata con la proposta di organizzare la mostra “Il cane nell’arte”. “Caro amico mio cosa ne dici se organizzassimo una mostra dedicata a voi, al migliore amico dell’uomo?”

mostra cane nell'arte-vienifuoriconme

Immaginate vero la mia risposta? Ero così entusiasta che la mia padroncina non credeva a tanta felicità. Senza esitare un attimo Mimmo – la cui prima opera fu proprio un cane di latta, il mio amico Pluto – chiamò tutti i suoi amici artisti chiedendo di disegnare o scolpire un cane a proprio piacimento. Ben 17 artisti di arte moderna e contemporanea, tra cui un francese, hanno aderito. Un successo! Non vedevo l’ora di vedere le loro creazioni sapendo che avrebbero dato vita ad una mostra più unica che rara con almeno 30 opere. Per questo spero possiate venire domenica 11 maggio dalle 16 alle 18 all’inaugurazione presso l’Hotel Le Rondini, bellissima dimora pet frienldy alle porte di Torino, sede della particolare esposizione. Io sarò li ad aspettarvi in compagnia dei miei amici fotografi Mario ed Emanuela di Dogs and Us che avranno il compito di immortalarci con i nostri compagni bipedi mentre ammiriamo un quadro; e non solo, una ricca merenda a base di snack e leccornie varie potrà essere consumata grazie al negozio di animali CipCiop & Company di Torino, ideatori del primo Bau Bar in città! Dimenticavo di dirvi che se volete potete dirlo anche ai vostri padronicini, saranno i benvenuti.

Invito mostra il cane nell'arte-vienifuoriconme

Cani speciali… di latta!

Cane di Mimmo LaganàLa famiglia di Pluto in latta dell'artista Mimmo Laganà

Credete vero che questi Amichetti non abbiano un’anima? In fondo sono solo pezzi, scarti di automobili, resti di oggetti che la gente butta e rifiuta perché vecchi e non funzionali.
Laboratorio di Mimmo LaganàPezzi per opere Mimmo LaganàVi garantisco, invece, che da quando sono entrati nel magico mondo di Mimmo Laganà hanno acquisito una nuova identità: sembrano vivi, sono carichi di personalità e voglia di vivere! Sono alcuni degli incontri che ho fatto, in compagnia delle mie amiche umane, nella Factory Dreams di Balangero, piccolo comune nelle Valli di Lanzo.  Questa mattina, di prima mattina (e di domenica:-() mi chiedevo dove stessimo andando, non capivo la direzione e una volta arrivato in loco, nemmeno il luogo: ci ha accolti una vecchia cartiera, a più piani, con finestre rotte, uno stabilimento industriale apparentemente un po’ fatiscente, a dire il vero, ma poi… questo luogo è un vero e proprio scrigno di sorprese: è diventata la suggestiva scenografia del laboratorio, dell’officina, e della sala espositiva di questo artista appassionato di auto e motori; nato come pittore si è avvicinato, con il passare degli anni, alla scultura credendo fermamente che ogni oggetto, anche il più piccolo e inutile, ha un valore, un’anima appunto.

Cane di latta Mimmo LaganàCane di latta con umano Mimmo Laganà

Cane di latta di Mimmo Laganà
Nel suo mondo incantato tutto prende forma. Qui ho conosciuto gli amici di Pluto (uno dei primi cani creati da Mimmo ed ora di guardia nello “Spazio Follia” presso il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino) e devo dire che ne ha davvero tanti. Mi hanno accolto a “zampe aperte” non gelosi dei loro spazi e del loro “Mago”, perché questo è Mimmo Laganà. Davvero un luogo affascinante e direi unico che sono felice di aver scoperto! Sono sicuro che presto rivedrò questi Amichetti perché tra una chiacchera e l’altra abbiamo pensato di… curiosi? Non vi resta che continuare a seguirmi/ci:-)!!!
ottobre: 2018
L M M G V S D
« Mar    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031