Home » Oltre frontiera (Page 2)

Category Archives: Oltre frontiera

Provenza e Camargue a quattro zampe!

Lei: “Sei pronto?” Io: “Per cosa”? Lei: “Partiamo… prepara il tuo zainetto con tutto l’occorrente: i tuoi documenti di viaggio, i tuoi snack preferiti, il piatto e la ciotola, un copriletto per gli hotel dove andremo e… la tua amata pallina.” Io: “OK ma non mi stancherò troppo, vero?” Lei: “Forza Pi non fare sempre il pigrone; vedrai posti belli e quando rientrerai avrai tante cose da raccontare ai tuoi amichetti”.

E così siamo partiti, direzione Aix en Provence, Arles e le Saline de Giraude in Camargue!

Un cielo che più blu non si può ci ha accolti. C’era anche il sole. Ma che freddo amichetti, indescrivibile. Per tutta la vacanza ha soffiato il Mistral e meno male che la mia padroncina, premurosa come sempre, mi ha portato il cappottino nero in lana che un po’ mi ha protetto.

Dunque.

Aix-en-Provence, situata nel dipartimento delle Bocche del Rodano nel sud della Francia – chiamata la “Città delle mille fontane” – merita! Vi consiglio una passeggiata nel suo centro e una passeggiata sino al Terrain des Peintres: è un luogo molto suggestivo da cui potrete ammirare la montagna Sante Victorie, tanto amata da Cézanne. Si tratta di un giardino terrazzato dal quale Cézanne e altri pittori piantavano i cavalletti per dipingere lo scenografico profilo frastagliato della montagna e dove troverete diverse riproduzioni di dipinti fatti nel corso degli anni sparsi per musei e collezioni d’arte in tutto il mondo. Per arrivare basta camminare in salita per una quindicina di minuti in avenue Paul Cézanne e lo troverete.

 

Dove dormire? Io ho soggiornato presso l’Hotel Rotonde, un tre stelle moderno, semplice e pulito davanti alla stazione. Il giorno dopo il nostro viaggetto ci ha portati nella cittadina di Nostradamus, Salon de Provence; arrivateci però percorrendo la statale così ammirerete l’imponenete acquedotto di Roquefavour, bellissimo! Molto carino il castello di Salon – dal quale si gode una bella vista – e la creperie dove i miei compagni di viaggio hanno pranzato e apprezzato, “Un coin de Salon”. Per me un momento di caldo relax.

Da Salon abbiamo raggiunto Arles, Patrimonio Unesco grazie alla sua Arena, Teatro Romano, portale e il chiostro della Chiesa di St. Trophime. Ma Arles è anche patria di Vincent Van Gogh che, colpito dalla luce della Provenza e dalla bellezza delle donne, dipinse alcune delle sue opere più famose, come La Stanza di Vincent, Notte Stellata, i famosi Girasoli, i Mangiatori di patate, Autoritratto con orecchi mozzato e altre opere che ritraevano il lavoro nei campi, la natura, ritratti e vedute.

Ad Arles abbiamo dormito in un bellissimo hotel che suggerisco a tutti: lHôtel du Cloître. Situato in una via silenziosa nel cuore del centro storico, è a dir poco bellissimo e particolare, curato nei dettagli, grazie alla fantasia dell’architetto India Mahdavi. Io sono il benvenuto anche negli spazi comuni come la sala colazioni che, peraltro, propone una colazione da leccarsi i baffi!

Dopo Arles, abbiamo proseguito per le Salin de Giraude nel cuore della Camargue.  Sono le saline più grandi d’Europa, che arrivano fino a 140 kmq. Qui immense montagne di sale giacciono silenziose, disturbate solo dal rumore del vento e le vasche della raccolta si accendono di magici colori viola e rossastri al tramonto. E di vento amichetti ce n’era e tanto. Ma io con il mio cappottino sono stato al caldo e non mi sono negato una bella e lunga corsa nella distesa di sabbia! Spettacolo!

Il nostro viaggetto si è concluso a Martigue, conosciuta come la piccola Venezia. Merita una passeggiata nel suo grazioso borgo.

Ci ritornerei? Si!

Croazia pet friendly!

E’ giunto il momento di suggerire ai vostri padroncini una meta per una vacanza a “6 zampe”.
Mare, montagna, collina? Ci avete già pensato? Io, sinceramente, non so ancora dove andrò quest’estate ma devo dire che quanto vi sto per segnalare mi stuzzica e non poco. Il paese che vi segnalo è la Croazia continentale, l’area conosciuta – solo per citare alcuni luoghi – per il monte Velebit (Parco naturale protetto), i laghi di Plitvice (Parco nazionale) e Zagabria, la metropoli croata.

Croazia continentale

Un angolo tutto da scoprire grazie a Doggycheckin.com, il primo portale pensato per viaggiare con noi pelosetti! Si, si avete capito bene: è un sito completamente dedicato a noi dove poter trovare tutte le informazioni utili per viaggiare e per prenotare un alloggio in hotel e in appartamenti “pet friendly” attraverso la partnership con booking.com. Sono inoltre disponibili informazioni sulle cliniche veterinarie e i luoghi dove noi quattrozampe siamo i benvenuti, come le spiagge, i ristoranti, i bar, i parchi nazionali e quelli naturali. Sul portale è possibile trovare un elenco di negozi e saloni per noi e i nostri amici e i contatti dell’associazione Cinologica Croata, nonché tutte le società cinologiche  del paese, ma anche l’elenco delle mostre che si svolgono in Croazia. Vi consiglio di buttarci un occhio: seppur sia in inglese, oltre ad essere molto carino, ci sono delle foto bellissime e informazioni molto utili.
E se doveste scegliere questa meta di vacanza, fatemi sapere i vostri commenti, sono sempre molto utili e preziosi per gli amici umani che ci amano e che non vogliono separarsi da noi!

Vieni al mare con me? Nel "Giardino della Corsica"?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Se tra qualche settimana sentite che i vostri padroni iniziano a domandarsi “dove andiamo in vacanza quest’estate”?… io una risposta c’è l’ho! Fatevi portare in Corsica: un’isola meravigliosa, raggiungibile con poche ore di viaggio, ricca di bellissime spiagge, lunghe e sabbiose, incastonate in angoli selvaggi e naturali; in questo paradiso ho potuto correre in libertà per ore e ore, senza divieti di alcun tipo, e poi fare grandi dormite sotto l’ombrellone. A me piace moltissimo il mare e ringrazio la mia padrona per avermelo fatto scoprire; quando arrivo in spiaggia, la sabbia e l’acqua sotto le zampette mi eccitano a tal punto che inizio a correre su e giù come un matto, senza tregua; e tra un salto e l’altro adoro scavare grandi e profonde buche che poi diventano comode cucce umide per un meritato riposo!

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Ma veniamo al viaggio. Sono partito da Savona in nave… la mia prima navigazione in alto mare con “posto ponte”; non ho avuto nessun tipo di problema, anzi, mi sono trovato proprio a mio agio nei lunghi corridoi tappezzati di moquette!

IMG088

Dopo qualche ora siamo arrivati a Bastia ma la nostra destinazione era Calvì, la capitale della Balagne e, nello specifico, il Residence Lauriers Roses nel quale ho soggiornato e che, ovviamente, abbiamo scelto perché sono Amici di noi 4 zampe. La mia padrona non poteva fare una scelta migliore e devo dire che il gusto non le manca:-) Oltre al piccolo appartamento funzionale, ben arredato e con l’aria condizionata (che in alcuni momenti abbiamo acceso), avevo un giardino con prato verde all’inglese e ben curato tutto per me circondato da grandi siepi e fiori per regalare la giusta intimità tra una villetta e l’altra; inutile dirvi che mi sentivo davvero un principe, sempre libero e poi… dato che a disposizione di ogni singola casetta c’era anche il barbecue, ho scoperto che la carne alla brace è davvero buona :-)! Il Residence ha anche una bella piscina per i nostri amici umani! Eh si, per me è fondamentale per la riuscita di una vacanza perfetta la scelta della struttura dove si dorme e si vive seppur per un tempo limitato.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Da questo paradiso è iniziata la scoperta della Balagne (che vi racconterò per sommi capi) conosciuta come “il giardino della Corsica”: da Calvi, delizioso borgo situato sull’omonimo golfo caratterizzato da un’antica cittadella arroccata su un promontorio granitico, sino alle sue spiagge libere e tutte accessibili. Quella che più mi è rimasta nel cuore e che vi consiglio?

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Quella del delta dell’Ostriconi uno dei molti tesori costieri dell’isola; occorre fare un po’ di chilometri, circa un’oretta e mezza di auto da Calvì ma non ve ne pentirete, lo spettacolo naturale ha pochi eguali! Ma le spiagge sono tante e diverse l’una dall’altra e per sapere dove si trovino basta recarsi in qualsiasi edicola e acquistare la mappa. Durante la “caccia alle spiagge” ricordatevi sempre di portare dell’acqua fresca con voi e delle crocchette essendo quasi tutte non attrezzate! Calvì è inoltre uno straordinario punto di partenza per scoprire deliziosi borghi arroccati sulla montagna come Lama, Monticello, Corbara, Pigna (il mio preferito), Calenzana, ameni paesini particolarmente ben tenuti che valorizzano la regione piedemontana della Balagne e dove la natura si mostra in tutto il suo splendore lontano dai luoghi frequentati del litorale. Questa è solo una delle zone della Corsica che ho avuto il piacere di scoprire… ma onde evitare di annoiarvi, mi fermo qui! Alla prossima!

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

novembre: 2017
L M M G V S D
« Ott    
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930