Home » Pixi news » Andrea Bogiatto, l'addestratore di cani per le Forze dell'Ordine degli Stati Uniti

Andrea Bogiatto, l'addestratore di cani per le Forze dell'Ordine degli Stati Uniti

Coach a 4 zampe-Andrea Bogiatto-vienifuoriconme
Andrea Bogiatto in action a Le Gru
Oggi, durante l’Oktober Pets al Shopville Le Gru, organizzato da Angelo il mio veterinario di fiducia dell’Ambulatorio San Paolo di Torino, ho conosciuto un addestratore cinofilo davvero particolare. Eh si, perché lui e il suo team non solo tengono lezioni di cinofilia ordinaria, ad esempio come condurci bene al guinzaglio e come gestirci nella realtà di tutti i giorni accanto a servizi qualificati di dog sitter… ma Andrea Bogiatto, questo il nome, si occupa di “Dog’s Enforcement LLC” negli Stati Uniti d’America; in poche parole addestra cani da lavoro per le Forze dell’Ordine degli Stati Uniti d’America! Scusate se è poco! E’ infatti lunga e profonda la sua storia a contatto con noi quattro zampe iniziata prima attraverso le Unità Cinofile della Polizia di Stato Italiana (titolo riconosciuto dal Ministero dell’Interno) e, a seguire, con la frequenza di percorsi formativi sia in Italia che negli Stati Uniti d’America. Sentire raccontare la sua storia è davvero un piacere! Non tutti i pelosetti però possono diventare dei “cani poliziotto” – confesso, uno dei miei sogni da piccolo – ma solo alcune razze che, una volta addestrate, volano verso gli Stati Uniti d’America per essere al servizio di pattugliamento per prevenzione e repressione dei reati, per trovare droga, armi, esplosivi ecc… o ancora per andare alla ricerca di cadaveri e resti umani. Mamma mia ci vuole davvero un bel pelo!
Oktober Pets-locandina-vienifuoriconmeSe domani fate un salto a Le Gru (primo piano) potrete conoscere Andrea di persona alle 10 per una lezione di “Training Together”, alle 14.30 e alle 19.30 per una lezione di “Street Dog” e magari fare due chiacchere con lui! Vi segnalo inoltre un’interessante appuntamento alle 17 con la Polizia Penitenziaria “Il Commissario Rex”.


Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *