Home » 2014 » giugno » 28

Daily Archives: giugno 28, 2014

Non abbandonateci, come potete?

Cane abbandonato
Stanotte riflettevo, mentre la mia padroncina teneramente appoggiava la sua mano sui miei ricci augurandomi la buonanotte: come potete voi umani per una vacanza ai Caraibi o nelle Dolomiti – o ancora di meno per una spiaggia assolata sul litorale riminese gremita di gente – lasciarci attaccati ad un palo o nella prima area di sosta lungo l’autostrada? Come potete non immaginare, nemmeno per un istante, il grande, devastante e irreparabile dolore che ci date in cambio del vostro egoismo? Ad ogni carezza, dentro di me pensavo, a quanto io sia un cane fortunato (sono capitato nelle mani giuste) lasciando andare però i miei pensieri verso chi, purtroppo e inevitabilmente, sta per essere barattato per un posto al sole! Questo pensiero mi inonda di infinita tristezza facendomi sentire inutile, inerme di fronte ad una situazione che non posso cambiare o evitare. L’estate, purtroppo, è arrivata! Io tra qualche giorno partirò all’insegna di una vacanza a mia misura, coccolato e amato, mentre alcuni di noi, ignari e indifesi, verranno abbandonati. Poco servono le campagne anti abbandono e queste mie parole. L’uomo che riesce a compiere un simile gesto non ha rimorsi di coscienza, non si lascia intenerire da uno spot pubblicitario. Ma ben venga se viene pizzicato in flagrante, questo si: nessuno sconto, nessuna giustificazione!

WCENTER 0FROACBEPZ -

Non abbandonateci, ve ne prego! Guardateci negli occhi, dritto negli occhi, prima di farlo. Durante la convivenza, breve o lunga che sia, vi abbiamo donato amore, solo amore! Ci avete cercati, comprati. E poi? Vi siete resi conti che siamo un peso o un limite? Che esseri piccoli che siete! Noi che non chiediamo altro che il vostro, il calore di una famiglia, il rispetto e una ciotola piena di cibo e di acqua; noi che stiamo ai vostri ritmi, ai vostri orari e alle vostre scelte; che ci alziamo quando lo fate voi, che facciamo i bisogni quando ci portate fuori, che dipendiamo da voi, in tutto e per tutto! Come potete? Siamo come voi. Viviamo di emozioni, gioie ma anche di tristezze e a differenza vostra però amiamo incondizionatamente senza stufarci, volervi cambiare o peggio ancora, se un peggio c’è, tradirvi! Non lasciate, ve ne prego, i vostri migliori amici, perché di questo si tratta! Portateci con voi, rendeteci partecipi della vostra vita, sapremmo colorarla e renderla migliore, facendovi conoscere persone fantastiche e posti meravigliosi come raccontato nel mio libro “piccolo e leggero”. Un piccolo strumento, una goccia nell’oceano per dire a quanto più umani possibili quanto noi siamo degli straordinari compagni di vita e di viaggio!
cane-abbandonato-2
Io, con le lacrime agli occhi, non posso che augurarmi che questa sia un’estate meno cruenta e più responsabile e ringraziare, ogni giorno che passa, le mie compagna di vita e di viaggio, che con tanto amore mi rendono la vita stupenda! E tutti gli amici umani che, quotidianamente, si battono per regalare una vita migliore ai meno fortunati!