Home » 2013 » maggio » 27

Daily Archives: maggio 27, 2013

Bravo Scannabue!

Sicuramente tanti di voi lo conoscono già e seppur non abbiano delle attenzioni particolari nei nostri confronti, se non la simpatia… non potevo non raccontarvi di questo ristorante. Per i nostri padroni: un’ottima cucina piemontese e non solo in uno dei quartieri alla ribalta di Torino, San Salvario; per noi, un’accoglienza affettuosa (il cuoco Paolo ha un Labrador) e un dehor a disposizione sia in inverno che in estate. Al ristorante Scannabue, almeno una volta nella vita bisogna andare (o se fate come la mia padrona… n volte).
IMG_1568IMG_1569IMG_1579IMG_1581
In cucina ci sono Paolo Fantini e Elisabetta Desana che con cura e nel rispetto della tradizione preparano piatti tipici del territorio come il vitello tonnato, l’introvabile finanziera e nazionali come le chitarre al nero di seppia con pomodorini, capperi di Pantelleria, olive taggiasche e calamaretti; questi con i tajarin al pesto di pistacchio di Bronte e l’hambuger di fassona con salsa aioli e ketchup hand made sono i preferiti della mia padrona, una vera golosona:-)

IMG_1574IMG_1576IMG_1580

La pasta è fatta in casa come i grissini e il pane utilizzando per quest’ultimo il lievito madre e le farine del Mulino Marino… tutto speciale! E se ordinate un caffè (di Paolo Damosso, Maestro del Gusto di Torino) sarete deliziati da 4 assaggi di pasticceria made Scannabue! Visto che credo di avervi già preso per la gola… qualche riga su San Salvario; come vi ho accennato all’inizio, il ristorante si trova nella conosciuta zona multietnica della città adiacente alla stazione di Torino Porta Nuova, annoverata come quartiere malfamato con ragione negli anni passati; oggi è invece un vivace e in parte riqualificato angolo della città, impreziosito da bellissimi palazzi e scorci caratteristici ricco di locali di ogni tipo. Vicino al centro storico, bastano davvero pochi passi, San Salvario va conosciuto e apprezzato anche per i suoi contrasti. E Scannabue va assolutamente scelto per una cena (pensate è aperto 7 giorni su 7) o per un pranzo (solo sabato e domenica). Se ci andate come mi auguro accada, fatemi sapere le vostre impressioni!