Home » 2013 » febbraio (Page 2)

Monthly Archives: febbraio 2013

Il Quarto Miglio

QM_salaNon fatevi trarre in inganno dalla vetrina, accanto alla porta di entrata, abbellita con un tavolo apparecchiato ma vuoto… il Quarto Miglio si sviluppa all’interno con intime salette decorate con quadri di vivaci colori. Le sue specialità? Piatti a base di pesce, soprattutto, e di carne. Mi accoglie Franco, il direttore di sala (con fare dolce e gentile…qualità sempre più rare) mostrandomi subito sul cellulare l’immagine del suo cagnolino acciambellato su di una cuccia a forma di zampa. Quale miglior benvenuto? Il ristorante si trova nel cuore della vecchia Torino, conosciuta con il nome di Quadrilatero Romano, tra la bellissima piazza Emanuele Filiberto e via della Consolata; un quartiere antico, caratterizzato da piccole viuzze e palazzi d’epoca, impreziosito da due gioielli: il Santuario della Consolata, il più importante santuario della città oltre che un vero capolavoro del barocco piemontese e il Caffè storico Al Bicerin del 1763, uno dei più piccoli al mondo, dove poter degustare la bevanda tipica di Torino a base di cioccolata, caffè e crema di latte (buonissima) e altre leccorni
Ma torniamo al Quarto Miglio: i piatti proposti sono carichi di personalità (almeno quelli da me scelti a base di pesce),  serviti con gusto (anche l’occhio vuole la sua parte…) e originali negli abbinamenti degli ingredienti; la pasta, inoltre, è fatta rigorosamente in casa. Ottimo il rapporto qualità prezzo!
E io… sono stato benissimo!

QM_AntipastiQM_primoQM_secondo

La Burcina

È un parco bellissimo, all’inglese, quello della Burcina a pochi km da Biella, città conosciuta per le sue industrie tessili come Zegna. Ne avevo sentito parlare per la sua meravigliosa fioritura di rododendri nel mese di maggio e quindi con la mia padrona e qualche amico, ci siamo regalati questa gita fuori porta accompagnata da buonissimi panini (il mio preferito? Tonno e carciofini… per una volta si può sgarrare, no?)

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Pensate: il parco si estende su un’intera collina ed ospita più di 150 varietà di rododendri provenienti dal Caucaso e dall’Asia Minore che trovano qui un ambiente particolarmente favorevole e possono raggiungere addirittura i 10mt di altezza. Una volta arrivati ci ha accolto un’esplosione di colori, dal bianco al rosa, dal rosso al lilla, un tripudio di fiori dominati da un cielo che più blu non si poteva. La mia passeggiata è iniziata da cane libero, seppur dobbiamo stare al guinzaglio, ma non essendoci nessun tipo di pericolo (è vietato l’ingresso di auto e mezzi motorizzati) e non arrecando nessun disturbo, ho “dimenticato” il guinzaglio:-).

OLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERAOLYMPUS DIGITAL CAMERA

Passo dopo passo ho seguito la strada che si sviluppa lungo il parco e che regala paesaggi bellissimi dove si incontrano tante fontanelle e panchine all’ombra di grandi alberi dove potersi riposare. Nel parco non sono solo i fiori a regnare sovrani ma anche i faggi, le querce e i castagni. E per chi non si accontenta del pranzo al sacco, c’è un punto ristoro niente male.

Rendez Vous!

Rendez VousTagliolini agli asparagi, ai carciofi, alla carbonara… eh si, forse avrete capito quale sia il mio piatto preferito e che ordino sempre (in base alle stagioni) quando vado al Rendez Vous! Quando? Tutti i sabati, o quasi, a pranzo. E’ oramai un rito pranzare in quello che si presenta come un bar ma che a tutti gli effetti posso dire essere un buon ristorante. La cucina è espressa, le portate sono generose e varie (dalla tartarre di carne, al filetto al pepe verde sino alle insalatone) e i prezzi… da bar appunto! E poi, i proprietari sono amanti di noi quattro zampe e questo non è poco, anzi.
Quindi… quando vi trovate in giro nel quartiere di Cit Turin o tra le bancarelle del mercato di p.zza Benefica, il Rendez Vous vi aspetta in via Cavalli 24 davanti al Tribunale!