Home » Parchi » Passo dopo passo in Collina!

Passo dopo passo in Collina!

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Bella la mia passeggiata di oggi, adatta a tutti, ai più giovani e ai vecchietti, e, anche ai più pigri:-) Con queste belle giornate di sole che l’inverno stranamente ci sta regalando, è davvero un peccato rimanere a poltrire sul divano! Quindi… vi consiglio di chiamare il vostro padrone e di farvi portare alla scoperta del Sentiero degli Alberi, un percorso di circa 2 km tra i boschi nel cuore del Parco Naturale della Collina di Superga.OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Sono partito dal sentiero che si addentra lungo la Strada Panoramica dei Colli (lunga circa 6,5 km) e seguendo le orme gialle e rosse, passo dopo passo, e, albero dopo albero (non a caso lungo il percorso si incontrano cartelli che indicano il nome degli alberi) sono arrivato all’estremità opposta all’altezza dal parco avventura 3 querce in Via dei Colli a Pino Torinese, località conosciuta per il suo Osservatorio Astronomico.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Il percorso è semplice, lungo una stradina e con poche salite, e regala belle vedute delle Alpi e di Superga, opera barocca di Juvarra posta sulla sommità dell’omonimo colle in posizione dominante su Torino. È inutile dire che sono rimasto slegato per tutto il tempo correndo come un matto tra i mucchi di foglie e il fango che si è formato dopo la leggera nevicata della scorsa settimana. Non so a voi, ma a me piace da morire sentire l’odore e la terra bagnata sotto le zampe. Mi accontento di poco, no?
Il Parco Naturale della Collina di Superga è un’area protetta regionale del Piemonte e si estende per circa 750 ettari nei comuni di Baldissero Torinese, Pino Torinese, San Mauro Torinese e Torino. Un’oasi verde a pochi km dal cuore di Torino ricca di percorsi dove poter fare lunghe passeggiate in piena tranquillità e al riparo dal sole, durante la stagione estiva, grazie alla ricchezza di boschi e vegetazione.

2 commenti

  1. Belle le descrizioni, solo un suggerimento perchè non mettere anche le indicazioni stradali? vero è che che si cono i link ma in alcuni casi è difficile trovare il percorso. Poche semplici indicazioni sarbbero molto utili. Noi ad esempio siamo andate sul ink dei prchi della collina delcollina ma accidenti se si capisce da dove potremmo partire. La tesoriera abbiamo capito più o meno a che altezza si trova ma non essendo di Torino andiamo a tartufo.
    Grazie IoSonoLaBerta con bipede al seguito

    • Ciao La Berta; scusa se rispondiamo solo ora ma ieri eravamo in gita prima in Val Ferret (siamo scappati dalla troppa gente) e poi in Val d’Ayas; grazie per il prezioso suggerimento, cercheremo di mettere maggiori indicazioni stradali! In effetti i link non sono sempre esaustivi. Grazie per seguirci e mi raccomando metti il MI POAC sula pagina fb cosi non ci perdi di vista… per il 15/09 stiamo organizzando una giornata a “6 zampe” con educatrici cinofile in alta Val Chisone a Pracatinat!
      http://www.facebook.com/ vienifuoriconme

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *